Loading the content... Loading depends on your connection speed!

Opzioni di ricerca

Cerca

Showing all 2 results

MED & Italian Energy Report 2020

Sostieni i nostri progetti di ricerca, registrati e acquista il rapporto

Mercoledì 22 luglio 2020 è stata presentata via webinar la seconda edizione del “MED & Italian Energy Report”. Il Rapporto è il frutto della sinergia tra SRM e l’ESL@Energy Center del Politecnico di Torino.  Allo studio hanno collaborato il Joint Research Center della Commissione Europea e la Fondazione Matching Energies.Matching Energies Foundation

La pandemia Covid-19 – e le conseguenti misure di blocco – hanno avuto effetti rilevanti sulla riduzione della produzione industriale e sull’interruzione di alcune importanti catene globali del valore. La pandemia ha interessato dunque anche il settore energetico con una forte riduzione del consumo di energia dal lato della domanda.

Il MED & Italian Energy Report, fedele alla mission di seguire ed analizzare nel tempo l’evoluzione del sistema energetico dell’area mediterranea, sviluppa in questa seconda edizione un’analisi dinamica dei potenziali scenari energetici in epoca post-pandemica, con un focus principale sulle rinnovabili come chiave per favorire la transizione energetica e la cooperazione nel Mediterraneo, esaminando l’applicazione di soluzioni innovative per la costruzione di sistemi energetici flessibili e l’emergere di sinergie relative ad elettricità verde, gas e idrogeno.

La ricerca mette inoltre in evidenza il ruolo del trasporto marittimo, che rimane un asset economico cruciale per il settore energetico con i suoi porti come gate per navi e pipelines. Alla luce della pandemia e delle sue conseguenze, queste opportunità e sfide potrebbero davvero consentire all’Italia e all’area euromediterranea di assumere un ruolo guida nello svolgimento e nel miglioramento del processo di transizione energetica già avviato.

Il Rapporto è disponibile solo in versione digitale e in lingua inglese.

Scarica la sintesi del Rapporto


Etichette: , , , , .
Share
Dettagli
MED & Italian Energy Report 2019

Sostieni i nostri progetti di ricerca, registrati e acquista il rapporto

Mercoledì 3 Aprile 2019 è stato presentato a Napoli il primo Rapporto Annuale “MED & Italian Energy Report” presso la Sala Assemblee, Palazzo Piacentini Intesa Sanpaolo (ex Banco di Napoli), via Toledo 177. Il Rapporto è il frutto della sinergia tra SRM e l’ESL@Energy Center del Dipartimento Energia del Politecnico di Torino.  Allo studio hanno collaborato il Joint Research Center della Commissione Europea (per le analisi sulle infrastrutture di gas naturale e della sicurezza degli approvvigionamenti) e la Fondazione Matching Energies.Matching Energies Foundation

Il MED & Italian Energy Report 2019 prende in esame tre punti principali. Il primo mira a fornire una rappresentazione degli scenari energetici a diversa scala geografica: globale, mediterranea e italiana (nel contesto europeo), in termini di risorse, produzione, scambio e consumo di commodity energetiche. Il secondo analizza corridoi e infrastrutture energetiche, focalizzandosi in particolare sul ruolo delle infrastrutture elettriche nel supportare lo sviluppo sostenibile, sugli scenari presenti e futuri di produzione, commercio e consumo di gas naturale nel Mediterraneo e sull’analisi delle principali rotte e del trasporto marittimo. Il terzo esamina gli investimenti cinesi in infrastrutture energetiche a livello globale lungo la “nuova via della seta”. Con la Belt & Road Initiative è, infatti, partita la sfida di un ambizioso piano di investimenti in campo energetico nonché in infrastrutture.

Il MED & Italian Energy Report 2019 (inglese e italiano) può essere acquistato su questo sito ad un costo ridotto.
Per richiedere la versione cartacea (30 euro + costi di spedizione) scrivere a comunicazione@sr-m.it

Scarica l’abstract del rapporto e gli atti del convegno di presentazione:

Abstract del Report (ITA)

Abstract del Report (ENG) 

Leggi tutti gli atti del convegno di presentazione


Etichette: , , , , , , .

SOCI FONDATORI E ORDINARI

Mobile version: Enabled